FAIL (the browser should render some flash content, not this).
Caricamento immagini....

RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE SCARPATA STRADALE ANAS A CORTINA-DOLOMITI

RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE SCARPATA STRADALE ANAS A CORTINA-DOLOMITI.

RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE SCARPATA STRADALE ANAS A CORTINA-DOLOMITI.

SPENDING REVIEW. Utilizzando solo piante erbacee a radicazione profonda si riducono drasticamente i costi dell’intervento antierosivo, il volume totale dei materiali impiegati, energia, tempi e rischi di lavorazione. Ad esempio per trattare 10.000 mq (1 ettaro) di terreno con una classica soluzione tradizionale (es. georete plastica + 10 cm di terreno vegetale + idrosemina con sementi tradizionali) occorrono: - 10 cm di terreno vegetale (corrispondenti circa 1.300 tonnellate) - 12.000 mq di geostuoia in polipropilene (24 tonnellate inclusi gli sfridi ed i picchetti per il fissaggio), - Circa 10 tonnellate di materiali per idrosemina tradizionale (acqua, semi, collanti, concimi etc.) per un totale di oltre 1300 tonnellate di materiali e manufatti (servirebbero circa 70 camion per il trasporto) e varie settimane di lavoro. Spesso è inoltre necessario realizzare anche un impianto di irrigazione e il trapianto di piantine forestali che rendono l’operazione ancora più costosa, lunga, complessa. Per trattare 10.000 mq di terreno con le piante erbacee a radicazione profonda occorrono invece soltanto circa 12 tonnellate di materiali (acqua, semi, collanti naturali, concimi) e solo 1 giornata di lavoro.

SPENDING REVIEW: Utilizzando solo piante erbacee a radicazione profonda si riducono drasticamente i costi dell’intervento antierosivo, il volume totale dei materiali impiegati, energia, tempi e rischi di lavorazione. Ad esempio per trattare 10.000 mq (1 ettaro) di terreno con una classica soluzione tradizionale (es. georete plastica + 10 cm di terreno vegetale + idrosemina con sementi tradizionali) occorrono: – 10 cm di terreno vegetale (corrispondenti circa 1.300 tonnellate) – 12.000 mq di geostuoia in polipropilene (24 tonnellate inclusi gli sfridi ed i picchetti per il fissaggio), – Circa 10 tonnellate di materiali per idrosemina tradizionale (acqua, semi, collanti, concimi etc.) per un totale di oltre 1300 tonnellate di materiali e manufatti (servirebbero circa 70 camion per il trasporto) e varie settimane di lavoro. Spesso è inoltre necessario realizzare anche un impianto di irrigazione e il trapianto di piantine forestali che rendono l’operazione ancora più costosa, lunga, complessa. Per trattare 10.000 mq di terreno con le piante erbacee a radicazione profonda occorrono invece soltanto circa 12 tonnellate di materiali (acqua, semi, collanti naturali, concimi) e solo 1 giornata di lavoro.

RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE SCARPATA STRADALE ANAS A CORTINA-DOLOMITI

RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE SCARPATA STRADALE ANAS A CORTINA-DOLOMITI.  IDROSEMINA con i PRATI ARMATI® al fine di riqualificare una scarpata stradale in un contesto di pregio ambientale come quello delle Dolomiti.

RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE SCARPATA STRADALE ANAS A CORTINA-DOLOMITI.  Non si è reso necessario alcun APPORTO DI TERRENO VEGETALE.

RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE SCARPATA STRADALE ANAS A CORTINA-DOLOMITI. Da un lato si è bloccata l’erosione che provocava il continuo rotolamento sulla strada statale di pietre e sassi, dall’altro si è rinverdita una scarpata stradale che da molti anni rimaneva brulla e priva di vegetazione.

RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE SCARPATA STRADALE ANAS A CORTINA-DOLOMITI.  Negli anni la biomassa vegetale prodotta dai PRATI ARMATI® ha reso più ricco di humus il suolo della scarpata e si sono quindi sviluppate molte piante locali e fiori che non erano mai riusciti ad insediarsi a fianco della strada.

RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE SCARPATA STRADALE ANAS A CORTINA-DOLOMITI.  Con le soluzioni tradizionali i costi sono molto elevati, i risultati scadenti, i tempi di lavorazione lunghi e i rischi rilevanti. Le fasi di lavorazione sono molteplici: prelievo di terreno vegetale da siti anche molto distanti, trasporto fino al cantiere, deposito e stesura del materiale sui rilevati, posa di geostuoia o simili sul terreno vegetale ed infine idrosemina di qualsiasi tipo, semplice o potenziata.

RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE SCARPATA STRADALE ANAS A CORTINA-DOLOMITI.  Il terreno vegetale spesso non è autoctono e può contenere  semi, rizomi, infestanti, parassiti, microorganismi anche dannosi e infestanti che in un ambiente diverso da quello originario possono diventare molto virulenti. Inoltre è spesso connotato da parametri geomeccanici scadenti e l’intero impianto antierosivo così realizzato risulta instabile, collassa e scivola a valle durante intense precipitazioni. Sono così necessari continui interventi manutentivi, complessi e onerosi.

RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE SCARPATA STRADALE ANAS A CORTINA-DOLOMITI.  Utilizzando solo piante erbacee a radicazione profonda si riducono drasticamente i costi dell’intervento antierosivo, il volume totale dei materiali impiegati, energia, tempi e rischi di lavorazione.

RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE SCARPATA STRADALE ANAS A CORTINA-DOLOMITI.  Ad esempio per trattare 10.000 mq (1 ettaro) di terreno con una classica soluzione tradizionale (es. georete plastica + 10 cm di terreno vegetale + idrosemina con sementi tradizionali) occorrono:

–        10 cm di terreno vegetale (corrispondenti circa 1.300 tonnellate)

–        12.000 mq di geostuoia in polipropilene (24 tonnellate inclusi gli sfridi ed i picchetti per il fissaggio),

–        Circa 10 tonnellate di materiali per idrosemina tradizionale (acqua, semi, collanti, concimi etc.)

per un totale di oltre 1300 tonnellate di materiali e manufatti (servirebbero circa 70 camion per il trasporto) e varie settimane di lavoro. Spesso è inoltre necessario realizzare anche un impianto di irrigazione e il trapianto di piantine forestali che rendono l’operazione ancora più costosa, lunga, complessa.

RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE SCARPATA STRADALE ANAS A CORTINA-DOLOMITI.  Per trattare 10.000 mq di terreno con le piante erbacee a radicazione profonda occorrono invece soltanto circa 12 tonnellate di materiali  (acqua, semi, collanti naturali, concimi) e solo 1 giornata di lavoro.

 

RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE SCARPATA STRADALE ANAS A CORTINA-DOLOMITI.

  1. Dolomiti – Wikipedia

    it.wikipedia.org/wiki/Dolomiti

    Le Dolomiti, anche dette Monti pallidi (in ted. Dolomiten o Bleiche Berge, in lad. Dolomites, in vec. Dołomiti, in fri. Dolomitis, in franc. Les Dolomites, in ingl.
  2. Hotel e offerte sulle Dolomiti del Trentino Alto Adige e Belluno

    www.dolomiti.it/

    Hotel in Trentino Alto Adige e Belluno, offerte sulle Dolomiti per le tue vacanze in montagna con la famiglia, tra benessere e natura.
  3. Notizie relative a dolomiti

    1. Corriere della Sera ‎- 9 ore fa
      Entra a far parte di una rete internazionale di controllo in atmosfera di questo metallo pesante tossico.
    1. La Stampa‎ – 1 giorno fa
    2. La Repubblica‎ – 4 giorni fa
  4. DOLOMITI.ORG – Il portale ufficiale delle Dolomiti

    www.dolomiti.org/

    dedicato all’area bellunese delle montagne titolate in onore di D.T.G. de Dolomieu con fotografie ed informazioni geografiche ed ambientali, culturali e storiche, 
  5. Sito Ufficiale delle Dolomiti – Dolomiti on line – Dolomiti Official Site 

    www.dolomiti.com/

    Sito ufficiale delle Dolomiti – OFFICIAL WEBSITE DOLOMITI : Skiing in the most beautiful mountains in the world: the Dolomites.
  6. Dolomiti Webcam

    www.dolomitiwebcam.com/

    Webcam Val di Fassa Webcam Dolomiti Moena Canazei Fassa Webcam.
  7. Dolomiti, Patrimonio dell’UNESCO

    www.dolomitiunesco.it/

    Le Dolomiti sono Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Scopri le Dolomiti Settentrionali, Bellunesi, Friulane, di Brenta e le Dolomiti dell’Alto Adige UNESCO.
  8. Fondazione Dolomiti Unesco

    www.dolomitiunesco.info/

    Sito Ufficiale Fondazione Dolomiti Dolomiten Dolomites Dolomitis UNESCO

 

— Claudio Zarotti

Un Commento a “RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE SCARPATA STRADALE ANAS A CORTINA-DOLOMITI”

  • RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE SCARPATA STRADALE ANAS A CORTINA-DOLOMITI. Utilizzando solo piante erbacee a radicazione profonda si riducono drasticamente i costi dell’intervento antierosivo, il volume totale dei materiali impiegati, energia, tempi e rischi di lavorazione.
    Tutto questo in linea con il buon senso e la spending review