FAIL (the browser should render some flash content, not this).
Caricamento immagini....

RESISTENZA AL FUOCO

RESISTENZA AL FUOCO

I PRATI ARMATI ® ricacciano dopo gli incendi. In questo modo l’investimento fatto per l’impianto antierosivo NON VA IN FUMO. Gli interventi antierosivi tradizionali, basati sopratttutto su materiali plastici, alimentano invece la combustione, si degradano producendo fumi tossici (come la diossina), colano sul versante rendendolo sterile e inquinato.

RESISTENZA FUOCO: I PRATI ARMATI® ricacciano dopo gli incendi. I materiali plastici antierosivi invece bruciano producendo DIOSSINA, propagano gli incendi e rendono il terreno una colata di plastica fusa, sterile e inquinante. I PRATI ARMATI invece ricacciano dopo gli incendi. Con i PRATI ARMATI l'investimento non va in fumo.

RESISTENZA AL FUOCO: I PRATI ARMATI® ricacciano dopo gli incendi. I materiali plastici antierosivi invece bruciano producendo DIOSSINA, propagano gli incendi e rendono il terreno una colata di plastica fusa, sterile e inquinante. I PRATI ARMATI invece ricacciano dopo gli incendi. Con i PRATI ARMATI l’investimento non va in fumo.

RESISTENZA FUOCO: I PRATI ARMATI® ricacciano dopo gli incendi. I materiali plastici antierosivi invece bruciano producendo DIOSSINA, propagano gli incendi e rendono il terreno una colata di plastica fusa, sterile e inquinante. I PRATI ARMATI invece ricacciano dopo gli incendi. Con i PRATI ARMATI l'investimento non va in fumo.

RESISTENZA AL FUOCO: I PRATI ARMATI® ricacciano dopo gli incendi. I materiali plastici antierosivi invece bruciano producendo DIOSSINA, propagano gli incendi e rendono il terreno una colata di plastica fusa, sterile e inquinante. I PRATI ARMATI invece ricacciano dopo gli incendi. Con i PRATI ARMATI l’investimento non va in fumo.

RESISTENZA FUOCO I materiali plastici antierosivi invece bruciano producendo DIOSSINA, propagano gli incendi e rendono il terreno una colata di plastica fusa, sterile e inquinante. I PRATI ARMATI invece ricacciano dopo gli incendi. Con i PRATI ARMATI l'investimento non va in fumo.

I materiali plastici antierosivi invece bruciano producendo DIOSSINA, propagano gli incendi e rendono il terreno una colata di plastica fusa, sterile e inquinante. I PRATI ARMATI invece ricacciano dopo gli incendi. Con i PRATI ARMATI l’investimento non va in fumo.

 

RESISTENZA AL FUOCO : con i PRATI ARMATI ® l’investimento non va in fumo.

Le piante erbacee a radicazione profonda sono in grado di ricacciare dopo il passaggio del fuoco. Dopo un incendio non è quindi necessario intervenire con una nuova semina, con notevole risparmio economico. Alcune delle specie utilizzate, inoltre, sono verdi in estate, contrastando così lo sviluppo e la propagazione degli incendi.

 

RESISTENZA AL FUOCO – EROSIONE SCARPATE STRADALI. I PRATI ARMATI® Non necessitano di manutenzione.

RESISTENZA AL FUOCO – EROSIONE SCARPATE STRADALI. Una volta andato a regime, l’impianto di PRATI ARMATI® :

  • Non ha bisogno di alcuna manutenzione, neppure di sfalci, annullando in tal modo i costi di gestione.
  • Non necessita di irrigazione, in quanto le specie vegetali utilizzate sono molto resistenti alla siccità e all’aridità.
  • Non necessita di concimazione, grazie al particolare miscuglio utilizzato, comprendente anche sementi di specie erbacee azotofissatrici a radicazione profonda.
  • Non necessita di sfalci: anche disseccata la coltre vegetale protegge il versante dalle precipitazioni, come un tetto di una capanna.

RESISTENZA AL FUOCO – EROSIONE SCARPATE STRADALI. I vantaggi. I PRATI ARMATI® :

  • si seminano in tempi molto brevi (anche vari ettari al giorno);
  • non necessitano di:
        1. terreno vegetale di riporto per favorire l’attecchimento (vegetano infatti anche su terreni sterili);
        2. materiali sintetici aggiuntivi come georeti, geostuoie, geocelle, geogriglie, biostuoie, bioreti, mulch, etc;
  • non presentano rischi di installazione;
  • tutti i materiali sono innocui e naturali, i macchinari semplici e sicuri;
  • non necessitano di manutenzione come interventi di irrigazione, concimazione, sfalcio;
  • impediscono l’intasamento di sistemazioni idrauliche superficiali (es. fossi di guardia e canalette), evitandone la manutenzione;
  • migliorano la loro efficienza antierosiva nel tempo;
  • non richiedono finitura dei versanti che possono essere lasciati scabri e grossolani;
  • l’energia spesa per contrastare l’erosione e favorire la rinaturalizzazione su 1 ettaro di versante o rilevato, utilizzando solo i prati armati, è circa 100 volte inferiore a tutte le altre tecniche tradizionali;
  • sottraggono dall’atmosfera fino a 5 volte più  CO2 rispetto alle piante erbacee utilizzate nelle idrosemine tradizionali.

I PRATI ARMATI® vegetano perfettamente su qualsiasi litotipo, anche il più sterile e inquinato.

L’impiego di questa tecnologia antierosiva naturale consente quindi di operare anche in aree in cui le condizioni pedoclimatiche erano fino a pochi anni fa ritenute proibitive per lo sviluppo della vegetazione e, data la sua semplicità realizzativa, riduce notevolmente costi, energia, rischi, tempi di lavorazione.

 

  1. Diossine – Wikipedia

    it.wikipedia.org/wiki/Diossine

    Le diossine si generano anche in assenza di combustione, ad esempio nella ….. di pane alimentare umano ancora avvolto negli originali sacchetti di plastica.

    RESISTENZA FUOCO RESISTENZA FUOCO RESISTENZA FUOCO RESISTENZA FUOCO RESISTENZA FUOCO

— Claudio Zarotti

Un Commento a “RESISTENZA AL FUOCO”

  • Con i PRATI ARMATI® l’investimento non va in fumo.
    Le piante erbacee a radicazione profonda sono in grado di ricacciare dopo il passaggio del fuoco. Dopo un incendio non è quindi necessario intervenire con una nuova semina, con notevole risparmio economico. Alcune delle specie utilizzate, inoltre, sono verdi in estate, contrastando così lo sviluppo e la propagazione degli incendi.