FAIL (the browser should render some flash content, not this).
Caricamento immagini....

Cave, miniere e discariche

RIPRISTINO AMBIENTALE DI UNA DISCARICA A PENDIO IN SICILIA

RIPRISTINO AMBIENTALE: Intervento di messa in sicurezza d’emergenza di una discarica a pendio realizzato in Sicilia mediante inerbimento con piante erbacee a radicazione profonda PRATI ARMATI® I PRATI ARMATI® possono fornire una soluzione rapida ed economica per il ripristino ambientale la messa in sicurezza d’emergenza di questo tipo di discariche. Tali interventi rientrano nella categoria delle tecniche “in situ”, senza cioè movimentazione o rimozione del suolo inquinato e dei rifiuti.

RINATURALIZZAZIONE E FIORITURA DI UNA CAVA DI CALCARE IN UMBRIA

Rinaturalizzazione e fioritura  di una cava di calcare a Spoleto con sementi di fiori, arbusti e alberi autoctoni. Obiettivo era evitare terrazzamenti, opere civili, apporto e sistemazione di terreno vegetale, impianto di irrigazione, utilizzo di materiali e manufatti sintetici, utilizzando tecniche che davano garanzia di risultati e costi molto inferiori rispetto alle tecniche normalmente utilizzate per il ripristino di cave e miniere.

RECUPERO AMBIENTALE CAVE-MINIERE-DISCARICHE

RECUPERO-RIPRISTINO AMBIENTALE CAVE-MINIERE-DISCARICHE  a basso costo, senza manutenzione e senza l’utilizzo di terreno vegetale-geocelle-geostuoie-georeti-biostuoie-bioreti-geogriglie-mulch-matrici di fibre di legno

 

CAVE DI ARGILLA IN ABRUZZO SOGGETTE A EROSIONE E DILAVAMENTO RECUPERO E RIPRISTINO AMBIENTALE

RECUPERO E RIPRISTINO AMBIENTALE DI CAVE DI ARGILLA: La Cava di argilla di Notaresco in provincia di Teramo presentava da sempre forti problemi di colature superficiali, piccoli franamenti, erosione accelerata che impediva l’attecchiamento della vegetazione tradizionale. L’interveto con i PRATI ARMATI® ha risolto il problema a basso costo ed in modo definitivo, con un ottimo reinserimento paesaggistico della cava.

 

DISCARICA DI TRENTO: INERBIMENTO E RINATURALIZZAZIONE

Il canalone che incombe sopra la discarica Vela-Ischia Podetti di Trento necessitava di urgenti opere di messa in sicurezza ed inserimento paesaggistico. Il cantiere è stato diviso in due zone: una superiore meno critica dove si sono usati inerbimenti tradizionali; una molto più critica riguardante la parte più bassa. Ottimi i risultati ottenuto con i PRATI ARMATI; deludenti quelli ottenuti con inerbimenti tradizionali.

CONTRASTO ALLA DESERTIFICAZIONE-RIPRISTINO AMBIENTALE DI UNA CAVA DI ARGILLA A SCIACCA (AG)

Critico intervento di rinverdimento, rinaturalizzzione e di blocco dell’erosione e della desertificazione a causa del clima e della natura del suolo. Nel cantiere sono state attuate due sperimentazioni. Una parte del cantiere è stata inerbita con i PRATI ARMATI ed i fenomeni di dissesto superficiale non sono più comparsi. La parte non trattata ha invece regredito con fenomeni di dissesti superficiali molto evidenti ed in continuo peggioramento.

 

CAPPING DISCARICA RSU: INERBIMENTO E CONTROLLO DELL’EROSIONE, CON SUCCESSIVA RINATURALIZZAZIONE DELLA DISCARICA DI OZIERI (SS)

L’intervento prevedeva un’applicazione sulle scarpate derivanti dal “capping”, in conformità al Piano di adeguamento alle direttive del D.Lgs. n. 36/2003. Tale applicazione veniva eseguita all’interno della procedura di chiusura del primo modulo della discarica controllata per rifiuti non pericolosi  RSU, nel Comune di Ozieri in località “Coldianu” . L’obiettivo era limitato al rinforzo corticale, al controllo dell’erosione e all’inerbimento del terreno vegetale di copertura riportato.