FAIL (the browser should render some flash content, not this).
Caricamento immagini....

Caratteristiche geotecniche

FATTORE DI SICUREZZA (Fs): SOFTWARE PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO RADICALE

FATTORE DI SICUREZZA (Fs): SOFTWARE PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO RADICALE. Il software sviluppato per il calcolo dell’incremento di resistenza al taglio e del fattore di sicurezza dei terreni armati con radici deriva dalla sperimentazione condotta presso l’Istituto di Idraulica Agraria dell’Università degli Studi di Milano

IMPERMEABILIZZAZIONE VERSANTI E SCARPATE

La fitta coltre vegetale dei  PRATI ARMATI® protegge i versanti dagli agenti atmosferici.

In caso di precipitazioni intense, l’acqua ruscella al di sopra della coltre dei PRATI ARMATI®

ISOLAMENTO VERSANTI – POLITECNICO DI BARI

ISOLAMENTO VERSANTI: la fitta coltre vegetale dei PRATI ARMATI® protegge i versanti dagli agenti atmosferici: pioggia,neve,vento,gelo-disgelo,sbalzi termici

EVAPOTRASPIRAZIONE: RIDUZIONE SATURAZIONE IDRICA TERRENI

La vegetazione assorbe l’acqua dal suolo trasferendola all’atmosfera, determinando una riduzione della saturazione dei terreni e della pressione interstiziale: migliorano così alcuni parametri geomeccanici dei terreni quali la coesione.

PLASTICITA ‘ DEL SISTEMA TERRENO-PRATI ARMATI

PLASTICITA ' DEL SISTEMA TERRENO-PRATI ARMATI: IL SISTEMA TERRENO-RADICI È IN GRADO DI DEFORMARSI PLASTICAMENTE SOTTO SOLLECITAZIONI MECCANICHE. Senza una fitta radicazione il terreno presenta evidenti fenomeni di fragilità.

RUSCELLAMENTO: RIDUZIONE DELLA VELOCITA DI RUSCELLAMENTO DELLE ACQUE SUPERFICIALI

RUSCELLAMENTO: Riduzione della velocita di ruscellamento: particolarmente importante è ridurre la velocità di ruscellamento delle acqu superficiali - istante per istante - in modo de avitare che l'acqua incrementi la propria energia cinetica potenzialmente distruttiva per opere civili e per il terreno circostante.

I PRATI ARMATI, radicano in profondità e non vengono quindi divelti dalla forza delle acque. La parte epigea può esercitare 2 distinte azioni in base alle specie utilizzate, venendo così incontro a distinte richieste dei progettisti idraulici:

SPECIE CHE NON SI ALLETTANO: riducono la velocità delle acque istante per istante se si usano specie elstiche e resilineti che non si piegano sotto la forza delle acque e creano un filtro vegetale che rallenta per attrito l'acqua istante per istante;
SPECIE CHE SI ALLETTANO: non riducono la velocità delle acque, allettattandosi, creando oltretutto un bassa resistenza idraulica (basso coefficiente di manning) se si usano specie di facile allettamento;