FAIL (the browser should render some flash content, not this).
Caricamento immagini....

RINATURALIZZAZIONE DELLE SCARPATE IN PORFIDI E GRANITI DELLA DIGA DI ORGOSOLO. I PRATI ARMATI hanno resistito ad una tremenda alluvione.

Alluvione in Sardegna; I PRATI ARMATI hanno resistito. Rinaturalizzazione raggiunta.

Alluvione in Sardegna; I PRATI ARMATI hanno resistito. Rinaturalizzazione raggiunta.

Alluvione in Sardegna; I PRATI ARMATI hanno resistito

Alluvione in Sardegna; I PRATI ARMATI hanno resistito

 

RINATURALIZZAZIONE: L’applicazione per la rinaturalizzazione ed il rinserimento paesaggistico è avvenuta sulle spalle della diga di Combidanovu (Orgosolo – NU), sbancate e riprofilate con alternanza di scarpate e berme.

Nel dettaglio la spalla sinistra presentava inclinazioni prossime alla verticale, una condizione climatica con dominanza del vento maestrale, con alternanza di inverni decisamente freddi ed estati torride.

L’obbiettivo dell’intervento era la prevenzione di fenomeni di dissesto idrogeologico, con il controllo del distacco litico in parete, il contrasto della desertificazione, il ripristino ambientale, la rinaturalizazione ed il reinserimento paesaggistico del fronte granitico sbancato.

Nelle aree più fratturate i PRATI ARMATI® sono stati abbinati alle reti metalliche paramassi a doppia torsione tipo Maccaferri, proteggendole dall’erosione del fine, annullando così fenomeni di distacco in parete ed i conseguenti costi di manutenzione. Si è reso pertanto più efficace e duraturo l’impiego delle reti para massi, l’investimento più oneroso per la messa in sicurezza.

Riguardo l’applicazione di rinaturalizzazione in spalla destra, si sono affrontate scarpate con inclinazione prevalentemente intorno ai 45°, caratterizzate da un’arenizzazione profonda dei graniti e da un’intensa fatturazione dei porfidi.

A causa del rischio di dissesto idrogeologico, dovuto alla presenza di un fenomeno franoso alla base, anche le superfici esposte alla sola erosione (arenizzate) venivano protette mediante l’abbinamento di reti metalliche paramassi a doppia torsione tipo MACCAFERRI.

Tale sponda presentava condizioni climatiche simili alla precedente, con l’aggravante di un’esposizione maggiore ai quadranti meridionali, con conseguente aridità e rischio di desertificazione ancora più spiccato.

Su entrambe le spalle, il risultato ha generato profondo scalpore e grande interesse sia sul territorio nazionale che all’estero per l’efficacia mostrata dall’idrosemina delle piante a radicazione profonda nel crescere in condizioni cosi estreme.

Inoltre i PRATI ARMATI® hanno lasciato increduli per la rapidità di innesco del processo di rinaturalizzazione e lo sviluppo rigoglioso della vegetazione, ancora di più se si pensa che l’obbiettivo è stato raggiunto senza l’utilizzo di terreno vegetale, biostuoie, georeti antierosive tridimensionali.

E’ emerso infine il netto contrasto fra i risultati (blocco dell’erosione e rinaturalizzazione) raggiunti dai PRATI ARMATI® ed il fallimento dei geocompositi sottostanti posati al di sotto della linea di massimo invaso di progetto, disgregatisi al sole (caldo torrido, raggi UV) ed al gelo e dove non si è innescata alcuna rinaturalizzazione.

L’obbiettivo dell’intervento era il controllo dell’erosione, il rinforzo corticale, l’impermeabilizzazione, l’inerbimento e la conseguente rinaturalizzazione attraverso un’opera di ingegneria naturalistica rapida ed efficace.

Non trascurabili le forti attese della stazione appaltante, dovute alle stringenti prescrizioni ambientali degli enti competenti per un inerbimento e rinaturalizzazione che potesse mitigare visivamente l’opera e reinserire nel paesaggio l’area profondamente antropizzata.

A seguito delle evidenze di risultato, i PRATI ARMATI® sono stati applicati anche sotto la linea di massimo invaso in sostituzione dei geocompositi, per evitare fenomeni di dissesto idrogeologico in attesa delle fasi di invaso conseguenti alla fine dei lavori di realizzazione della diga.

 

RINATURALIZZAZIONE DELLE SCARPATE IN PORFIDI E GRANITI DELLA DIGA DI ORGOSOLO. I PRATI ARMATI hanno resistito ad una tremenda alluvione.

RINATURALIZZAZIONE DELLE SCARPATE IN PORFIDI E GRANITI DELLA DIGA DI ORGOSOLO. I PRATI ARMATI hanno resistito ad una tremenda alluvione.

 

  1. Alluvione in Sardegna, è strage – Corriere della Sera

    www.corriere.it › Cronache

    20/nov/2013 – Alluvione in Sardegna, dichiarato lo stato di emergenza. DUE BIMBI ….Emergenza Sardegna: Letta, «Tragedia nazionale» (19/11/2013) 

  2. Alluvione del 18 novembre 2013 in Sardegna: il crollo di parte del 

    www.meteoweb.eu/2013/…/alluvionenovembre2013sardegna…/242…

    25/nov/2013 – Alluvione del 18 novembre 2013 in Sardegna: il crollo di parte del viadotto sul fiume Cedrino, meteo.

  3. alluvione in Sardegna – la Repubblica.it

    www.repubblica.it/argomenti/alluvione_in_Sardegna

    alluvione in Sardegna tutti gli articoli pubblicati, le gallerie fotografiche e i video pubblicati sul giornale e su Repubblica.it.  30 novembre 2013 la Repubblica.it 

  4. Alluvione Sardegna: le immagini simbolo – Repubblica Tv – la 

    video.repubblica.it › Home › Strage per il maltempo in Sardegna

    20/nov/2013 – Il nubifragio che si è abbattuto nella notte tra il 18 e il 19 novembre sull’isola ha  20 novembre 2013. Alluvione Sardegna: le immagini simbolo.

  5. Alluvione Sardegna 19 novembre 2013: previsioni meteo – Today

    www.today.it/cronaca/alluvionesardegna-19-novembre2013.html

    19/nov/2013 – L’isola messa in ginocchio e devastata dal ciclone. Morti e dispersi, ma il bilancio potrebbe aggravarsi ancora. Il Cdm dichiara stato di 

  6. 18-19 novembre 2013, alluvione in Sardegna

    www.nimbus.it › Eventi meteorologici

    20.11.2013. SMI – Redazione Nimbus. Violenti nubifragi hanno colpito con effettialluvionali diverse zone della Sardegna, ma in particolare i settori nord-orientali 

  7. Notizie relative a alluvione sardegna nov 2013

    1. aciclicoMagazine ‎- 1 giorno fa
      Tutte le informazioni necessarie per sapere quando e come pagare le tasse e i tributi sospesi nei Comuni sardi colpiti dall’alluvione del 18 
  8. Alluvione Sardegna 18 novembre: video e foto – YouReporter.it

    www.youreporter.it/video-foto/alluvionesardegna-18-novembre

    Alluvione Sardegna, diga di Torpè a Dorgali (Nuoro): video 20/11/2013 · Alluvione La cittadina di terralba subbisce un alluvione il 19/11/2013 Con orgoglio e 

  9. Tema Tragedia alluvione in Sardegna, 18 novembre 2013 

    www.meteogiornale.it/notizie/tema-12-alluvione-in-sardegna

    18/nov/2013 – Tema Tragedia alluvione in Sardegna, 18 novembre 2013. MeteoGiornale.it, quotidiano meteoclimatico con notizie aggiornate in tempo reale.

  10. Alluvione in Sardegna: la cronaca del disastro – Panorama

    news.panorama.it/cronaca/Alluvionesardegna-disastro

    19/nov/2013 – ANSA/MASSIMO LOCCI Credits: La galleria di Mughina completamente allagata, Nuoro, 18 novembre 2013. Tag: alluvione sardegna 

  11. Alluvione in Sardegna, le vittime sono 17 | italia | Il Secolo XIX

    www.ilsecoloxix.it/p/…/2013/…/AQhNyB6-alluvione_vittime_sardegna.s…

    Cagliari – Il 18 novembre scorso, mentre in Sardegna imperversava l’ondata di maltempo, con i nubifragi in varie zona dell’isola che hanno causato 16 morti e un … italia28 novembre 2013 … Il ponte distrutto dall’alluvione ad Onani, Nuoro ..

 

 

 

— Claudio Zarotti

I Commenti sono chiusi